Blog: http://lucianoconsoli.ilcannocchiale.it

Bersani & Veltroni

 "Il Pd deve liberarsi dall'istinto autodistruttivo. Negli altri paesi un partito ha il tempo per consumare anche sconfitte che possono mettere in discussione un gruppo dirigente, ma non un partito. In molti vorrebbero che il progetto fallisse".  parola di Veltroni a Ballarò.

"Ho deciso di espormi subito perché sento il disamore dei nostri elettori, la mancanza di una prospettiva. Hanno bisogno di un punto di riferimento, altrimenti se ne vanno". parola di Bersani a La Repubblica.

Eppur si muove. In effetti hanno entrambe ragione.

Ha ragione Veltroni a dire che non è l'idea del partito che è fallita, ma la sua direzione, e da buon americano avrebbe dovuto trarne le conseguenze subito dopo le elezioni scorse senza sottoporre il partito ad un'altro anno di agonia.

E ha ragione Bersani nel dire che se non si offre una prospettiva al partito gli elettori se ne vanno, ma avrebbe potuto candidarsi alle primarie invece di cedere alle pressioni di unanimismo.

Staremo a vedere.

Pubblicato il 6/2/2009 alle 9.58 nella rubrica Povera Italia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web