Blog: http://lucianoconsoli.ilcannocchiale.it

Obama e Chavez: che stomaco.

 

Qualche mese fa Chavez aveva galvanizzato le folle delle sue camicie rosse minacciando "el Senor Obama". Ieri gli ha stretto la mano sussurrandogli: voglio essere tuo amico. Oltre al fatto che non comprerei una auto usata da Chavez debbo riconoscere ogni giorno di piu che la politica non fa per me. Capisco che è la strada giusta, parlare con l'Iran, con Chavez e tutto il resto, ma ci vuole uno stomaco che non mi appartiene. Comunque meno male che c'è Obama. E speriamo che anche Raul non ascolti i cattivi consigli del piu celebre fratello Fidel e non si faccia tirare troppo la giacchetta. Cuba non ne puo piu, e anche i cubani vogliono entrare nel XXI secolo.

Pubblicato il 18/4/2009 alle 13.41 nella rubrica Mi casa es tu casa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web