Blog: http://lucianoconsoli.ilcannocchiale.it

L'esercito chiude radio e tv.

Dopo la chiamata di Zelaya allo "offensiva finale" lanciato ai suoi sostenitori invitandoli a marciare sulla capitale la reazione non si è fatta attendere. Micheletti ha fatto intimare al Brasile che entro 10 giorni Zelaya deve essere consegnato alle autorità honduregne, pena la perdita della condizione di delegazione diplomatica dell'ambasciata brasiliana. Ovviamente Lula gli ha risposto per le rime invitandolo ad attenersi alle regole internazionali e avvisandolo che il Brasile non accetterà alcuna violazione della sua sede diplomatica. Micheletti ha poi rifiutato il colloquio con gli ambasciatori di Messico, Spagna, Argentina e Venezuela che gli volevano chiedere conto dei suoi atteggiamenti ed è prevedibile un ulteriore irrigidimento. Questa mattina poi siamo passati dalle parole ai fatti e l'esercito ha chiuso Radio Globo e l'emittente televisiva Cholusat Sur. Il tempo stringe e le nuvole si vanno addensando. Questa sembra essere la settimana decisiva.

Pubblicato il 28/9/2009 alle 17.14 nella rubrica Mi casa es tu casa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web